Chasing the Mad Rabbit

Sessione 21.5

Il racconto del Coatl

Seguendo le istruzione degli sciamani dell’isola e della voce nella testa di Calthas, preparate una pira funebre con la legna e gli olii sacri.
La sera organizzate una veglia funebre a cui partecipano anche lo Sciamano, il Capo dei Villaggi e la Grande Madre.
Sasikirana si offre per aiutarvi a fare tutto correttamente, ma ormai la sua presenza è familiare.
La cerimonia procede regolarmente fino a quando dalle fiamme della pira appare Coatl, nel totale stupore degli indigeni; il serpete piumato si congratula con voi per aver recuperato velocemente le ossa di Prabaswara e totalmente non richiesto inizia a raccontare le sue gesta ai presenti, così come gli sono state raccontate dai suoi predecessori…
Il racconto prosegue con un riassunto dei secoli successivi alla morte di Bob; ma sembra che queste informazioni siano solo per voi, visto che gli altri spettatori presenti sono tutti come in trance.
In breve, dopo la sconfitta i demoni e i diavoli hanno iniziato a minare le fondamenta di quello che fu la causa della sconfitta precedente, in modo da poter tornare ed avere garanzia di vittoria, inoltre sembra che entrambe le fazioni avessero degli obiettivi secondari , come se per loro fosse una specie di gioco o che ci fosse qualcosa in palio; qualcuno ha ipotizzato che in palio ci fosse il diritto di invadere l’altro continente.
Se così fosse, forse la distruzione delle ossa di Bob potrebbe far incazzare di brutto qualcuno.
La mossa finale fu l’utilizzare gli Halfling come grimaldello per oltrepassare le difese delle fortezze umane, warlock halfling si infiltrarono nelle corti di ogni regno e aprirono portali in luoghi dove i demoni e i diavoli potessero aspettare mentre le loro file si ingrossavano, fino a tracimanare in quello che ha portato le razze umane sull’orlo dell’estinzione…
(durante il racconto, vedete alle vostre spalle come un lampo viola, tipo quando una zanzara finisce sulla graticola)
Alla fine del racconto il Coatl vola tra di voi e vi accarezza con la sua coda piumata
“Finchè sarete fedeli al bene dell’arcipelago che io proteggo, sarete protetti contro i diavoli e i demoni”
(+1 AC e ST contro Diavoli e Demoni).
“Ma la mia benevolenza è ancora maggiore e domani mattina ve ne accorgerete”

La mattina dopo vi svegliate e Hei non ha più la coda, ne si ricorda di averla mai avuta
(anche il master sa quando commette degli errori di valutazione) ma nei suoi occhi leggete una determinazione che prima non avevate mai visto, come se alla fine avesse capito qualcosa di importante …

Comments

In effetti, aver tolto la coda a Hei è un atto di grande benevolenza (verso di noi, non verso Hei).

Sessione 21.5
 

Solo che si era gia’ preparata …. ha i disegni dell’armatura “da coda” con il buco…..

Sessione 21.5
madpsyco

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.