Chasing the Mad Rabbit

Sessione Nove

Postumi di Guerra

Subito dopo lo scontro, i guerrieri si dividono in squadre e cercano i cannibali fuggitivi, mentre le donne si occupano dei feriti leggeri mentre gli sciamani radunano quelli gravi ed iniziano ad intonare strani canti rituali. I cadaveri dei cannibali vengono messi in grosse gabbie fatte con dei tronchi di bambù molto grandi, mentre i due indigeni morti vengono portati via. Anche i cannibali feriti vengono curati e subito dopo imprigionati in gabbie diverse dai morti .
Sasikirana si occupa di bendare e pulire le vostre ferite e chi ha medicina nota subito che per quanto siano indigeni isolati dal mondo, le tecniche mediche sono paragonabili alle vostre, e probabilmente anche gli impacchi di erbe non sono molto diversi da quelli che userebbe un esperto erboristeria continentale (per quanto il colore ricorda molto gli intrugli che vende Lynarien quando esegue la truffa dell’uomo medicina)

Vi spostate in un villaggio più a sud, durante in viaggio vedete che l’isola è ben più lussureggiante dell’altra e non manca di animali. La sera vi offrono del cibo (qualcuno lo mangia prima delle preghiere di Don Calthas?) poi vi indicano una capanna che è stata sistemata per voi. La capanna è aperta su tre lati e contiene cinque comodi giacigli. A parte Sasikirana, che è diventata la vostra guida ed è l’unica che si impegna a pronunciare bene i vostri nomi durante quelle che sembrano presentazioni a vari personaggi importanti, non ci sono mai guardie con voi

Comments

madpsyco

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.